Tutto quello che c'è da sapere sulla xylella fastidiosa




Tutto quello che c'è da sapere sulla xylella fastidiosa




Odsłon: 4978 | Ocena: 52 | Czas: 8m 10s |


Szukaj




Dyskusja:


Tutto quello che c'è da sapere sulla xylella fastidiosa Comanda la Monsanto. Le multinazionali come la Monsanto tengono in pugno l'umanità e il pianeta. Con l'ausilio del braccio armato, ossia del sistema militare Usa-Nato. Il coinvolgimento della Monsanto nel processo tecnologico per indurre una siccità infinita è evidente. ma la massa non arriva più nemmeno ad alzare gli occhi al cielo. Presto non esisterà nulla di naturale, in primis la flora: verrà tutta sostituita da una flora OGM che non si chiamerà più OGM perchè sarà il nuovo "BIOLOGICO". La specie umana è il cancro del sistema-universo, deve estinguersi al più presto. UE o Regione Puglia, c' è dietro la Monsanto. Questo commento potrebbe essere bannato.
Inoltre c'è da dire che Krugner ha dimostrato che il 17% degli ulivi del sud della california considerati è affetto da X. Fastidiosa della sottospecie multiplex (non pauca del salento). Questo è il link dell'articolo www.apsnet.org/publications/plantdisease/2014/September/Pages/98_9_1186.aspx
Sicuramente mi spiace dire che non sono solo 200 piante, nemmeno nella sola zona di gallipoli. Sono molte di più e si è ormai sparsa ovunque
18 Giugno 2016 -- Adesso capisco il perchè io, è da tempo che, invoco tutti quelli che possono, a provare con il fuoco contro la xilella e nessuno mi ascolta! Basterebbe tagliare i rami infettati e bruciarli subito sul posto. Cosi fu sconfitta la peste diversi secoli fa. Non c è nulla da fare, questa "democrazia" fa sempre più schifo! E' sempre più intoccabile!... E noi, a continuare a piangerci addosso, come vogliono queste televisioni, così letali. Saluti, da l'ultimo della classe, perchè vogliamo essere tutti i primi.
La disinformazione dell'interlocutrice di questo video e la verità, come riferita da Delliri, è ora su Le Scienze di Luglio 2015, a disposizione di tutti. La xilella è un batterio veicolato dalla "mosca sputacchina", portato dalla globalizzazione, mai conosciuto prima dall'ecosistema mediterraneo e dai coltivatori, che colpisce maggiormente piante scarsamente curate. La ricerca scientifica troverà presto una trappola o un anticrittogamico, come avvenuto per altri parassiti dell'Ulivo, ma nel frattempo la UE ha provveduto con l'individuazione di zone realmente contaminate dal batterio, da eradicare, e zone di contenimento, di profilassi.
Grazie di cuore per questo servizio Sig.ra Guzzanti!
Attendo il link sul crowdfunding!
Bravissima Sabina, ottimo lavoro di #informazione!

#SabinaGuzzanti - #MarilùMastrogiovanni - #Guzzanti - #Mastrogiovanni - #Ulivi - #UlividelSalento - #xylella - #xylellafastidiosa - #Puglia - #regionePuglia - #UnioneEuropea - #Europa